L’App per gli amanti dello sci

Redazione Web
Copia di _MG_2931_SITO

Preskige offre lezioni su misura a sciatori di alto livello

La prima parte di quest'articolo è leggibile sull'edizione cartacea di Economy in vendita nelle migliori edicole e sull'edizione digitale in vendita su Lekiosk.it

Fondata nel 2016 da Eugenio Marsaglia ed Enrico Barotti - entrambi Istruttori Nazionali con esperienze di management aziendale - Preskige rappresenta un servizio unico nel mercato internazionale delle esperienze sportive sulla neve, che ha visto fino ad ora un’offerta poco definita sul target adulto, con una scarsa componente digitale. L’innovativa piattaforma mette in contatto sciatori esperti che vogliono perfezionare la propria tecnica sciistica in qualunque momento della stagione con i migliori professionisti, scrupolosamente selezionati, e con una rosa di Istruttori Nazionali. Il tutto puntando solo su corsi personalizzati di altissima qualità e con un estremo livello di specializzazione. Obiettivo: offrire agli amanti di questo sport un’esperienza unica e su misura sugli sci, vivendo la montagna sotto punti di vista mai esplorati, mentre si migliora e si aggiorna il proprio stile per sfruttare al massimo materiali e attrezzature di ultima generazione, soprattutto con il supporto di riprese video delle proprie performance. Grazie alla sua innovativa caratteristica di “social skiing” la piattaforma Preskige punta a creare un network di maestri e sciatori appassionati in tutto il mondo, permettendo agli stessi di godersi al meglio e in sicurezza il proprio tempo libero sulla neve.

Nel primo anno di attività la startup punterà a rafforzare ed estendere il servizio nei principali comprensori sciistici dell’arco alpino, dopo una stagione iniziale in beta che ha permesso di testare su un bacino scelto di early adopters le principali funzionalità e verificare la potenzialità del progetto. Il successo della fase di test e lancio è stata confermata anche dal recente Ski Style, incontro che si è tenuto lo scorso 5 gennaio a Sestriere e che ha attirato più di 150 partecipanti, interessati a provare l’esperienza Preskige. Il format è stato poi replicato in altre note località sciistiche, tra cui Limone il 10 febbraio scorso, mentre una nuova tappa si svolgerà di nuovo a Sestriere il prossimo 24 marzo.

Le Alpi risultano la meta preferita per il 50% degli sciatori mondiali, ovvero circa 50 Milioni di persone. L’Italia, con 400 scuole di sci ed oltre 10 mila maestri attivi, rappresenta un mercato estremamente importante per il lancio del progetto, non solo per la propria posizione geografica favorevole, ma anche per l’impiego di una tecnica sciistica rinomata in tutto il Mondo, che vede gli Istruttori Nazionali al vertice del ranking mondiale.

Preskige si colloca in un mercato altamente profittevole, all’interno di un segmento non ancora presidiato: l’indotto totale della “Montagna Bianca” in Italia nel 2016-17 ha sfiorato i 10 Miliardi di euro. Nel periodo a maggiore occupazione, ossia quello di Carnevale, solo il reparto “Sci” (noleggio - maestri - skipass) ha creato un indotto di 400 Milioni, su un totale di 906 milioni (fonte: Skipass Panorama Turismo – Osservatorio Italiano del Turismo Montano). Mentre le scuole di sci tradizionali continuano a proporre un’offerta dedicata a bambini e principianti, Preskige ha scelto di sfruttare nuovi strumenti digitali per innovare il concetto di lezione su misura, puntando su un’importante fetta di mercato, ad oggi scoperta, data dagli sciatori appassionati con livello tecnico medio alto, che hanno imparato a sciare anni fa, praticano regolarmente questo sport e non trovano in queste strutture un servizio che vada incontro alle loro esigenze.

“L’arco alpino è la principale meta per gli amanti dello sci da tutto il mondo e rappresenta un mercato cruciale in cui lanciare un progetto come il nostro. Grazie a questa prima iniezione di capitale puntiamo ad acquisire da subito una posizione di prestigio, diventando un punto di riferimento per un bacino di sciatori internazionali che vogliono portare la propria passione ad un livello sempre più alto. L’ingresso di nuovi soci nel nostro progetto contribuirà ad arricchire il nostro team con nuove competenze sul piano dello sviluppo strategico, del marketing e dell’introduzione di nuove feature tecnologiche.” ha commentato Eugenio Marsaglia, CEO e cofounder di Preskige.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag