Domoki, l'energia diventa intelligente

Redazione Web
domoki copia copia

Domoki è una app che consente un uso più razionale dell’energia elettrica e del riscaldamento, facendo risparmiare all’utente tra i 300 e i 700 euro all’anno a seconda delle dimensioni della casa e del numero di dispositivi installati.

L’app consente un controllo sui dispositivi come frigorifero, lavatrice, lavastoviglie e aria condizionata attraverso la programmazione o il comando da remoto. Domoki è un microcomputer che si installa nelle scatole elettriche standardrealizzato da Almadom.us, una startup nata nel 2015 che in meno di 6 mesi ha raccolto il suo primo investimento di 500.000 euro grazie a business angels che hanno deciso di scommettere sul progetto. I due fondatori, Alessandro Benedetti e Marco Zanchi, hanno deciso di entrare nel mercato della domotica “seguendo una semplice considerazione: attualmente la diffusione della smarthome è relativamente bassa a causa delle tecnologie vecchie e complicate con cui i prodotti sono stati sviluppati, per non parlare dei prezzi estremamente alti”. Il costo di acquisto iniziale di Domoki parte da 299 euro, ma un altro fattore di risparmio consiste nel fatto che, a differenza degli impianti tradizionali di domotica, non servono opere murarie né stesura di nuovi cavi: domoki si installa direttamente nelle placche luci esistenti. Altri fattori di risparmio sono caratterizzati dalle detrazioni: domoki, infatti, rientra negli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, ed è pertanto detraibile per il 65%. Monitoraggio e report dei consumi consentono di modificare abitudini potenzialmente inefficienti. Un esempio concreto? Domoki funge da termostato intelligente: non è necessario, infatti, programmare il termostato, ma è sufficiente “dire” all’app che temperatura si vuole avere e a che ora. Saràdomoki, conoscendo la temperatura esterna, a ottimizzare la fase di riscaldamento, anche agendo sulle tapparelle per ricevere la massima insolazione ed avere la minore dispersione termica. Un altro esempio è relativo allo spegnimento delle luci: se, uscendo di casa, si dimentica accesa una lampada, domoki invia un messaggio all’indirizzo dell’utente chiedendo se può spegnerla. Uno store di applicazioni, infine, permette di ampliare le funzionalità di domoki nel tempo così da poter avere un prodotto sempre aggiornato.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400