Dimmi dove dormi e ti dirò chi sei, ecco i ritrovi prediletti della politica

Monica setta

Alberghi e ristoranti, ma anche gelaterie e pizzerie. Una mappa della mondanità politica e dei luoghi preferiti. Dai pentastellati alla “gauche caviar”, passando per l’austero Mario Monti e la semplicità di Giorgia Meloni

Beppe Grillo ha opzionato la sua camera standard al Forum, stesso albergo romano affacciato sui Fori imperiali dove Mario Monti consumò la sua notte dei pensieri prima di accettare l’incarico da premier. Matteo Renzi, invece, punta sullo Sheraton in via del Pattinaggio per le assise generali o sul Bernini Bristol di piazza Barberini quando deve organizzare appuntamenti ristretti. In campagna elettorale, alla vigilia del voto fissato per il 4 marzo, albergo che vai, politico che trovi. E la scelta della...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag