CYBERCRIME

La pistola non serve più, le cybermafie usano la tastiera. Così la minaccia si fa sistemica

Francesco Condoluci
La pistola non serve più,  le cybermafie usano la tastiera. Così la minaccia si fa sistemica

Intervista esclusiva con il Procuratore aggiunto presso la Direzione Nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Giovanni Russo, sulle evoluzioni presenti e future della criminalità online ai tempi del Big Data e dell’IoT

Crime-as-a-service. “Il crimine come un servizio”. A basso costo e altissimo potenziale dannoso. Alla portata di tutti, organizzazioni mafiose comprese, e senza che vi sia bisogno nemmeno di avere particolari competenze per utilizzarlo. Nessuno può considerarsi al riparo, nemmeno i big tech della Rete o le organizzazioni più complesse, figuriamoci il consumatore più o meno sprovveduto che naviga sul web con regolarità o la piccola azienda che non protegge al meglio i suoi dati. Chiamatela “criminalità ai tempi di Internet”...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag