«Il mito del web inizia a incrinarsi, la Rete va salvata dai monopolisti»

Sergio Luciano

Ferruccio De Bortoli: «Il potere delle multinazionali tecnologiche influisce sulla democrazia sostanziale, sull’umore della società, e pone problemi a tutti noi»

«Spiati e contenti, sudditi felici: è questo, forse, uno dei paradossi più acuti dei nostri tempi complessi»: Ferruccio De Bortoli, giornalista e scrittore, presidente della Fondazione Vidas e a lungo direttore del Corriere della Sera e del Sole-24 Ore, sintetizza così la strana impasse del mondo occidentale di fronte di Facebook, Apple, Google, Amazon e degli altri giganti del web.  «Il potere di queste multinazionali tecnologiche influisce sullo sviluppo della democrazia sostanziale, sull’umore della società, pone problemi a tutti noi...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag