Il gioco delle tre finanziarie tra Roma e Bruxelles

Nè il governo Conte-Salvini-Di Maio né la Commissione europea vogliono perdere la faccia. Quindi Bruxelles formalmente ci mette al bando e sostanzialmente tratta. Conte e Tria vogliono ricucire e di fatto lo vogliono, ma non vogliono darlo a vedere, anche Di Maio e Salvini. Si andrà avanti di schermaglie e trattative intanto che i mercato decideranno cosa fare dell'Italia. Peccato che nel frattempo grillini e leghisti litighino ormai a tutto campo e che le parole del dibattito s'infiammino.

Marco Scotti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag