Inondazioni-killer, investimenti pubblici fermi, Stato in panne

Non è difficile mettere in relazioni la tragedia (e le sue cause criminali) di Palermo, con la paralisi delle opere (non solo grandi) e con l'assoluta mancanza di un controllo del territorio.

Marco Scotti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400