Salvini e Di Maio, dalle promesse ai fatti

Un elettorato molto diverso, delle promesse "pesanti" che devono essere mantenute. E all'orizzonte uno scontro con l'Europa che rischia di essere lungo e improduttivo

Sergio Luciano

Salvini e Di Maio continuano a non trovare l'accordo sul nome del prossimo premier. Mattarella sta per spazientirsi, e all'orizzonte si profila il momento dello "showdown", quando cioè gli elettori vorranno vedere se le tante parole si tramuteranno in fatti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag