Cambia l’Euribor, occhio agli interessi italiani

Redazione Web
DIALOGO MONETARIO CON MARIO DRAGHI

Il debito pubblico italiano rischia di esswere il più colpito dai paesi dell'eurozona dalla sostituzione dell'Euribor, il principale tasso di finanziamento interbancario dell'Europa che è stato offuscato dai brogli. Quasi 150 miliardi di euro di debito italiano a tasso variabile sono legati al benchmark. Molto distanziata l’esposizione irlandese: 15 miliardi e 7,2 portoghesi.

La Banca centrale europea vuole creare un nuovo indice entro il 2020 per sostituire l'Euribor, cui è collegato quasi il 10 per cento del debito italiano in circolazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400