Per il bene dell’editoria serve uccidere i giornalisti-sacerdoti

Claudio Sonzogno
Per il bene dell’editoria serve uccidere i giornalisti-sacerdoti

Mario Sechi, da poche settimane direttore dell’House organ di Eni, spiega la ricetta che ha preparato per fare di We - World Energy un’eccellenza a livello mondiale. Con un occhio di riguardo al passato

Mario Sechi ritiene che l’editoria abbia bisogno di un nuovo concept.  Non teme infatti il confronto fra un grande quotidiano come Il Giorno - voluto dal fondatore dell’Eni, Enrico Mattei e diretto da una storica firma del giornalismo come Italo Pietra - con l’innovativo magazine trimestrale We – World Energy. Cinquant’anni, già Direttore de ‘’L’Unione Sarda’’ e ‘’Il Tempo’’,   Vicedirettore de ‘’Il Giornale’’ e di Panorama, nonché brillante opinionista e conduttore radiotelevisivo,  dallo scorso autunno è  approdato con grande...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag