SARò Franco

Il decreto dignità ci riporta a un passato che sembrava (per fortuna) sepolto

Franco Tatò
Il decreto dignità ci riporta a un passato che sembrava (per fortuna) sepolto
Il decreto dignità appena approvato dal Consiglio dei ministri, non è interessante per i suoi modesti contenuti o per il titolo volutamente enfatico, ma perché rappresenta un vero capovolgimento dell’atteggiamento di chi governa verso il lavoro e verso il business. Tutti i governi precedenti, anzi qualunque governo, presentando un provvedimento di questo tipo, avrebbe sottolineato che l’obbiettivo dell’iniziativa era incrementare il lavoro, rendere il Paese più competitivo, adeguare le normative ad una situazione radicalmente nuova, eccetera. In questo  caso no:...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag