in collaborazione con ILSUSSIDIARIO.NET

La protezione di Draghi continua anche sull’Italia a rischio-spread

Ugo Bertone
La protezione di Draghi continua anche sull’Italia a rischio-spread
“Dopo un’attenta valutazione dei progressi fatti” il direttivo della Bce ha deciso all’unanimità di procedere prima alla riduzione, poi all’azzeramento degli acquisti di titoli sul mercato. Ma questa soluzione non significa automaticamente la fine del Qe o tantomeno della stagione del denaro a basso costo. E’ il risultato della riunione a Riga in cui il direttorio ha deciso che: 1) da settembre a dicembre, l’ammontare degli acquisti scenderà dagli attuali 30 a 15 miliardi di euro al mese per poi...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag