COMMENTI

Mimì La Cavera, l’uomo che voleva fare grande la Sicilia

Alfonso Ruffo
Mimì La Cavera, l’uomo che voleva fare grande la Sicilia

Fondatore di Sicindustria, visionario e liberale, sognava di smarcare l’isola dall’assistenzialismo e portarla a competere con il Nord. Si alleò con Mattei, cercò l’accordo con Fiat, ma finì per pagare la sua intraprendenza

Domenico “Mimì” La Cavera ci ha lasciati nel 2011, alla ragguardevole età di 95 anni, dopo una vita spesa nel tentativo di rendere consapevole la sua Sicilia di quanto libera, ricca e indipendente avrebbe potuto essere, se solo l’avesse voluto. Se solo avesse avuto il coraggio di provarci, come il suo illustre figlio non si stancò mai di esortare. Ma il suo spirito dev’essere ancora presente nell’isola che lo ha generato, ricusato e poi infine riamato, se il gruppo dirigente...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400