Aiutare chi soffre, un investimento sociale

Giuliana Gemelli
Aiutare chi soffre, un investimento sociale

Da sempre, la celebrazione di una persona defunta é considerata un atto di filantropia. Di certo però non é una forma di agire solidale

 L’Associazione da me creata, si è posta l’ obiettivo di trasformare il ricordo di Giulia, una ragazza scomparsa a 23 anni, ispirandosi al suo testamento spirituale, in un percorso di solidarietà, destinato ai giovani adulti colpiti da gravi malattie onco-ematologiche, nel periodo più fulgido della loro esistenza. Essi sono figli di un dio minore, trascurati sia dalla “cura” - la ricerca clinica - sia dal “prendersi cura”. La cura e il prendersi cura dei giovani adulti malati di cancro é...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400