Respirare bene per gestire l’ansia
I guru di Yale dicono che serve

Una ricerca a vasto raggio nel celebre campus di New Haven conferma ciò che da millenni la pratica yoga ottiene e che cioè le tecniche per governare il respiro e calmare il nervosismo sono molto efficaci contro depressione e stress

Sergio Luciano
Respirare bene per gestire l’ansiaI guru di Yale dicono che serve

Quando gli studenti universitari imparano tecniche specifiche per gestire lo stress e l'ansia, il loro benessere migliora attraverso una serie di misure e porta a una migliore salute mentale: lo afferma una recentissima ricerca dell’Università di Yale.
Il team di ricerca ha valutato tre programmi di formazione sul benessere in aula che incorporano strategie di respirazione e di intelligenza emotiva, scoprendo che due di essi hanno portato a miglioramenti negli aspetti del benessere. Il programma più efficace ha portato a miglioramenti in sei aree, tra cui la depressione e la connessione sociale.
I ricercatori, che hanno riportato i risultati dell'edizione del 15 luglio di Frontiers in Psychiatry, hanno detto che tali programmi di formazione sulla resilienza potrebbero essere uno strumento prezioso per affrontare la crisi della salute mentale nei campus universitari.
"Oltre alle competenze accademiche, dobbiamo insegnare agli studenti come vivere una vita equilibrata", ha detto Emma Seppälä, autrice principale e direttrice di facoltà del Women's Leadership Program della Yale School of Management. "La salute mentale degli studenti è stata in declino negli ultimi 10 anni, e con la pandemia e le tensioni razziali, le cose non hanno fatto che peggiorare".
I ricercatori dello Yale Child Study Center e dello Yale Center for Emotional Intelligence (YCEI) hanno condotto lo studio, che ha testato tre programmi di formazione per la costruzione di competenze su 135 soggetti universitari per otto settimane (30 ore in totale), e hanno misurato i risultati rispetto a quelli di un gruppo di controllo non interventistico.
Hanno trovato che un programma di formazione chiamato SKY Campus Happiness, sviluppato dalla Art of Living Foundation, che si basa su una tecnica di respirazione chiamata SKY Breath Meditation, posture yoga, connessione sociale e attività di servizio, era più vantaggioso. Dopo le sessioni SKY, gli studenti hanno segnalato miglioramenti in sei aree di benessere: depressione, stress, salute mentale, consapevolezza, effetti positivi e connessione sociale.
Un secondo programma chiamato Foundations of Emotional Intelligence, sviluppato dall'YCEI, ha portato a un miglioramento: una maggiore consapevolezza - la capacità degli studenti di essere presenti e di godersi il momento.
Un terzo programma chiamato Mindfulness-Based Stress Reduction, che si basa molto sulle tecniche di consapevolezza, non ha portato a nessun miglioramento.
In tutto, 135 studenti universitari di Yale hanno partecipato allo studio.
In tutti i campus universitari, c'è stato un aumento significativo della depressione degli studenti, dell'ansia e della domanda di servizi di salute mentale. Dal 2009 al 2014, gli studenti in cerca di cure presso i centri di consulenza del campus sono aumentati del 30%, anche se le iscrizioni sono aumentate in media solo del 6%. Il 57 per cento dei direttori dei centri di consulenza ha indicato che le loro risorse non sono sufficienti per soddisfare le esigenze degli studenti.
I ricercatori dicono che gli strumenti di formazione sulla resilienza possono affrontare direttamente il sovraccarico dei centri di consulenza del campus. Nelle sessioni. "Gli studenti imparano strumenti che possono usare per il resto della loro vita per continuare a migliorare e mantenere la loro salute mentale", ha detto la coautore Christina Bradley '16 B.S., attualmente dottoranda all'Università del Michigan.
I ricercatori hanno gestito le sessioni di formazione di persona, ma i corsi possono essere seguiti anche a distanza.
"L'aggiunta continua di personale ai servizi di consulenza e di psichiatria per soddisfare la domanda non è finanziariamente sostenibile - e le università se ne stanno rendendo conto", ha detto Seppälä. "I programmi di resilienza basati sull'evidenza possono aiutare gli studenti ad aiutare se stessi".
Davornne Lindo '22 B.A., un membro della squadra di atletica di Yale che ha partecipato al programma SKY Campus Happiness, ha detto che praticare le tecniche di respirazione l'ha aiutata a gestire lo stress sia accademico che atletico. "Ora che ho queste tecniche per aiutarmi, direi che la mia mentalità è molto più sana", ha detto Lindo. "Posso dedicare del tempo allo studio e non a sciogliermi". Le gare sono andate meglio. I tempi stanno calando".
Un'altra partecipante al programma SKY, Anna Wilkinson '22 B.A., ha detto di non conoscere i benefici positivi degli esercizi di respirazione prima dell'allenamento, ma ora usa la tecnica regolarmente. "Non mi ero resa conto di quanto fosse fisiologico, di come si controllano le cose dentro di sé con la respirazione", ha detto Wilkinson. "Esco dalla respirazione e dalla meditazione come persona più felice e più equilibrata, cosa che non mi aspettavo affatto".
La ricerca è stata finanziata in parte da un donatore anonimo dell'YCEI e con il sostegno di Yale Well, un gruppo di studenti, docenti e personale convocato dal Segretario e Vice Presidente per la vita studentesca Kimberly Goff-Crews per aumentare il benessere degli studenti a Yale. Tra gli altri ricercatori ci sono Dhruv Nandamudi, Julia Moeller, Leilah Harouni e Marc A. Brackett, fondatore e direttore dello YCEI.
 
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400