Terna lega alla sostenibilità
linea di credito di 200 milioni

Il colosso nazionale della rete elettrica conferma e accentua il suo impegno per l’ambiente con un’operazione finanziaria innovativa.

Sergio Luciano
Terna lega alla sostenibilitàlinea di credito di 200 milioni

Terna ha sottoscritto un Esg linked Term Loan bilaterale per un ammontare complessivo di 200 milioni di euro con UniCredit S.p.A. in qualità di Original Lender e Sustainability Coordinator.
La linea di credito avrà una durata di 2 anni e un tasso d’interesse indicizzato all’Euribor, con margine legato all’andamento della performance di Terna relativamente a specifici indici ambientali, sociali e di governance (“Esg”).
Dopo il successo del Green Bond, emesso a luglio, che ha ottenuto il tasso più basso tra le corporate italiane sia per green bond sia per emissioni sopra i 10 anni (0,78%), questa nuova operazione rafforza l’integrazione degli obiettivi di sostenibilità nella strategia di business dell’azienda che mira a coniugare sostenibilità e crescita attraverso il meccanismo di premio/penalità legato al raggiungimento degli obiettivi Esg e testimonia il ruolo di leadership di Terna nella finanza sostenibile.
L’operazione consente a Terna di poter contare su una liquidità adeguata all’attuale livello di rating e conferma il forte impegno del Gruppo nell’introduzione di un modello finalizzato a consolidare sempre di più la sostenibilità come leva strategica per la creazione di valore per tutti i suoi stakeholder.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400