La prof di Yale: dopo la pandemia
potremo essere più felici

Redazione Web
La prof di Yale: dopo la pandemia potremo essere più felici

Per tutte le sofferenze e le perdite mentali che questa pandemia ha portato, c'è la possibilità di uscirne con un senso più chiaro di come vogliamo trascorrere le nostre giornate, di come potremmo vivere una vita più felice e più significativa. Lo afferma Laurie Santos, la professoressa di Yale il cui corso di "felicità" è diventato un successo globale? E l'attuale crisi sanitaria potrebbe portare a una rivoluzione del benessere. Il corso della Santos, dopo che Covid-19 ha colpito, è diventato ancora più popolare: più di 2,6 milioni di studenti si sono iscritti, provenienti da più di 200 paesi. All'inizio, Santos lancia un avvertimento: "Stai per imparare che tutto quello che pensavi fosse importante per essere felice non lo è". “Abbiamo intuizioni sulla felicità che sono sbagliate. Di recente si è discusso molto su come la pandemia possa alimentare cambiamenti politici e sociali, su se la riduzione degli spostamenti e la chiarezza dei cieli avrà aumentato o meno il nostro desiderio di proteggere l'ambiente, o se i nuovi programmi di welfare del governo avranno reso popolare il reddito di base universale e un mondo con meno lavoro. Ma ci poniamo anche domande sul modo in cui viviamo individualmente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400