COMUNICARE L'IMPRESA

E ora anche la finanza ha il suo social

UCapital 24 offre ai propri iscritti la possibilità di interagire con altri utenti, facendo convergere in un unico contenitore tutti gli strumenti informativi e di analisi necessari per effettuare decisioni di investimenti

Marco Scotti
E ora anche la finanza ha il suo social

C'è il social network per le foto anticate, quello per trovare compagnia anche solo per una sera e quello per ritrovare gli amici di scuola. E dunque perché non pensare anche a una piattaforma che abbia come collante e cuore pulsante il variegato mondo della finanza? Ebbene, da qualche mese questa possibilità esiste: si tratta di UCapital 24, uno strumento che offre agli iscritti la possibilità di interagire con gli altri utenti – proprio come su altri social network – ma che fa anche convergere in un unico contenitore tutti gli strumenti informativi e di analisi necessari per effettuare decisioni di investimento: scenario dei mercati, principali indici, dati macroeconomici, analisi tecniche e fondamentali. L’idea è di Gianmaria Feleppa, una lunga esperienza nel campo finanziario alle spalle, che ha deciso di imbarcarsi in questa avventura. Per trovare capitali, si è scelta la quotazione in Borsa, lo scorso 19 novembre, per un controvalore post-money di oltre 11 milioni. La registrazione è gratuita, e consente di creare un profilo – proprio come su altri social – entrando a far parte di una community che è suddivisa per interesse tematico. Non manca, poi, la possibilità di usufruire di servizi di messaggistica istantanea per connettersi con altri utenti, magari per cercare di strappare qualche suggerimento vincente. Perché il nocciolo della questione rimane quello: il mondo degli investimenti, che possono essere svolti o in totale autonomia, o appoggiandosi ad analisi di scenario che vengono targettizzate sulla base delle informazioni che vengono fornite al momento dell’iscrizione: propensione al rischio, conoscenza del comparto e via dicendo.

Il tutto avviene grazie ad algoritmi proprietari a elevato contenuto tecnologico sviluppati internamente e da partnership con alcuni operatori di rilievo internazionale - tra i quali, ad esempio, Morningstar, Autochartist, Dx Feed - con la possibilità di poter visualizzare tutti i contenuti della piattaforma in oltre 60 lingue diverse. D’altronde, l’obiettivo di UCapital24 è ambizioso: proporsi come punto di riferimento per tutti coloro che sono interessati al mondo economico e finanziario, offrendo un vero e proprio marketplace per la fornitura di servizi relativi ai mercati finanziari nella cornice di un social network con profili personali, possibilità di condivisione su una dashboard, commenti, messaggistica. Nelle scorse settimane, l’azienda di Feleppa ha lanciato due ulteriori novità. La prima è AdvMix, un advertising tailor made e trasversale su diversi social network, capace di migliorare le performance rispetto al digital adv tradizionale del 20%. Si tratta di un modello di advertising targettizzato e trasversale su più social network, integrando in un unico prodotto campagne mirate su LinkedIn e Facebook Ads, direct email marketing e spazi pubblicitari con post dedicati e banner su UCapital24.com.

Ucapital 24 ha lanciato Advmix, un advertising trasversale capace di migliorare le performance rispetto al digital tradizionale

Come detto, la creatura di Feleppa si rivolge a neofiti e curiosi, ma anche a chi abbia gli strumenti di analisi finanziaria e perfino agli addetti ai lavori. Per questo, nei primi giorni di aprile è stato annunciato “Trading suite”, una piattaforma che si rivolge esclusivamente a broker e banche e che raccoglie all’interno di un’unica platform digitale, totalmente personalizzabile per i clienti istituzionali, una serie di strumenti utili a valutare gli investimenti: news in costante aggiornamento provenienti dai maggiori provider mondiali, dati sull’andamento dei mercati, analisi macroeconomiche disponibili su tutte le aree monetarie, collegamenti con la piattaforma di trading e un Roboadvisor strutturato con diversi profili di rischio.

Un social network, infine, che si è assunto le sue responsabilità nel momento in cui il Coronavirus si è abbattuto sulle nostre vite, stravolgendole, ma anche sui mercati e sull’economia in genere. Dal 28 febbraio scorso, infatti, pochi giorni dopo il primo intervento del governo a seguito della scoperta del cosiddetto “paziente uno”, UCapital24 ha messo a disposizione degli utenti un intero canale tematico pronto a raccontare gli sviluppi della pandemia sulle economie mondiali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400