SpedireAdesso.com affronta l’emergenza coronavirus con lo Smart Working

Redazione Web
SpedireAdesso.com affronta l’emergenza coronavirus con lo Smart Working

 

La società siciliana di spedizioni online non si piega dinanzi a questo momento difficile e garantisce i suoi servizi grazie all’organizzazione del lavoro da casa dei dipendenti.

L’Italia sta attraversando uno dei periodi più difficili dal secondo dopoguerra, a causa del coronavirus che ha già mietuto vittime e messo a dura prova il Servizio sanitario nazionale. Oltre alla salute degli italiani, a farne le spese sono le migliaia di aziende che costituiscono il tessuto economico del Belpaese. Chi può, ha già adottato dei provvedimenti per incentivare il cosiddetto Smart Working, vale a dire quel sistema di lavoro “agile” sia dal punto di vista degli orari che della presenza fisica in un determinato luogo lavorativo.

Una di queste realtà è senza dubbio SpedireAdesso.com, società siciliana che lavora nell’ambito delle spedizioni italiane e internazionali, la quale non ha perso tempo dopo l’emanazione del decreto ministeriale dello scorso 10 Marzo, con il quale vengono imposte delle restrizioni di spostamenti all’interno del nostro Paese.

SpedireAdesso.com nasce nel cuore della Sicilia e permette a chiunque di fare una spedizione in qualsiasi angolo di Italia e d’Europa, in pochi click e comodamente da casa.

Le restrizioni imposte dal Governo italiano non riguardano il settore della logistica e il contagio da coronavirus non può in alcun modo avvenire attraverso la spedizione di pacchi o buste. Nella conferenza stampa di giorno 11 Marzo, il Premier Conte, nell’annunciare altre misure restrittive, sottolinea che i trasporti continueranno, che la consegna a domicilio è consentita ed i servizi primari, tra cui appunto i servizi postali, continueranno a rimanere aperti ed operativi. Considerando ciò, il team di SpedireAdesso.com si è organizzato con il lavoro da casa, al fine di ridurre le possibilità di contagio tra il personale ma senza far mancare l’erogazione dei servizi e l’assistenza ai clienti. Mentre i corrieri continueranno a ritirare e consegnare in tutta Italia con qualche possibile ritardo o eccezione. Quindi è ancora possibile spedire merci in Italia ed all’estero.

 

SpedireAdesso.com fin da subito ha seguito con attenzione la vicenda del coronavirus e nelle scorse settimane si è mobilitata per non farsi trovare impreparata.

 

Come ha dichiarato il CEO di SpedireAdesso.com Salvatore Christian Parlacino: “Ci eravamo preparati già da tempo a mettere in pratica delle soluzioni di Smart Working, svolgendo diverse riunioni straordinarie per prepararci al meglio in vista di possibili complicazioni della situazione nazionale, e così abbiamo fatto senza esitare appena avuta la conferma della firma del nuovo Dpcm. Ad oggi siamo arrivati pronti attuando delle manovre di gestione in Smart Working del nostro operato, rispettando così le direttive del Governo in vigore dal 10 Marzo, e garantendo un servizio sicuro e affidabile a tutti i nostri clienti. Il nostro staff, pertanto, lavorerà da casa, fino a nuove ordinanze. Ogni operatore di SpedireAdesso.com si coordinerà con gli altri della sua categoria per riuscire a svolgere il medesimo efficiente servizio di sempre.

Anche i corrieri espresso nostri partner ci comunicano che continueranno ad effettuare le spedizioni nel limite delle direttive eccezionali in vigore, limitando al minimo i possibili disagi dovuti alle misure di controllo e trasporto più rigidi su tutto il territorio italiano."

 

SpedireAdesso.com, quindi, non si è arresa di fronte a questa emergenza e ha adottato un sistema di lavoro flessibile già diffuso in altri Paesi. La speranza è che l’Italia possa trarre insegnamento da questa terribile emergenza, facendo sì che anche tra le nostre imprese prenda definitivamente piede una nuova concezione del lavoro, basato sullo Smart Working e le immense potenzialità del web.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400