franchising & nuove imprese

Il condo-hotel, la nuova
frontiera dell’ospitalità

Con la “formula-imprenditore” di Allegroitalia chiunque può diventare direttore di un condo-hotel. A patto di condividere i valori del brand: allegria, arte e amore. Perché l’entusiasmo va trasmesso ai clienti

Redazione Web
Il condo-hotel, la nuova frontiera dell’ospitalità

Piergiorgio Mangialardi
(presidente del gruppo alberghiero Allegroitalia Hotel & Condo)


Allegroitalia Hotel & Condo, gruppo alberghiero con 18 strutture sul territorio italiano (di cui 3 di recentissima acquisizione) chiude il 2019 in positivo, con una crescita del 10% rispetto all’anno precedente. L’approccio innovativo e visionario impresso al brand dal Presidente Piergiorgio Mangialardi, focalizzato sui tre valori portanti di “Allegria, Arte e Amore”, è volto non soltanto a trovare nuove strategie di crescita e sviluppo, ma vuole anche offrire nuove opportunità a tutti coloro che hanno un preciso sogno nel cassetto: diventare albergatore. 

Ma cosa significa esattamente diventare albergatore con Allegroitalia? Allegroitalia sposa la share economy, ovvero consente di condividere la gestione di vari rami d’azienda. Questo si traduce nella possibilità di gestire in autonomia e con pochi rischi un’attività ricettiva già avviata, ma non solo: fra i vari settori, oltre a quello alberghiero, ci sono infatti anche Spa, Food & beverage e tanti altri rami profittevoli.

Il settore di riferimento è però sicuramente quello dei condo-hotel, un mercato sempre più di tendenza nell’hôtellerie internazionale e di cui il gruppo è stato orgogliosamente pioniere. Allegroitalia è stata infatti la prima compagnia alberghiera tricolore ad aprire un condo-hotel in Italia, per la precisione in Via San Pietro all’Orto a Milano, nella trendy location del Quadrilatero della Moda. Si tratta di una struttura di estremo lusso, con suite arredate Armani-Casa, che unisce la comodità degli appartamenti ai servizi tipici di un hotel 5 Stelle Lusso. Seguendo questo trend, il portfolio di questa tipologia di strutture ricettive si è progressivamente ampliato, fino al raggiungimento di oltre 250 appartamenti su scala nazionale.

Allegroitalia è stata la prima compagnia alberghiera italiana ad aprire un condo-hotel, che si trova nel centro di Milano

L’identikit dell’albergatore modello di Allegroitalia deve essere un profilo dinamico, con tanta voglia di fare… e ovviamente tanta positività e addirittura allegria! È possibile anche aderire in coppia, permettendo una crescita professionale da condividere con il proprio socio in affari o partner nella vita privata. La maggior parte delle attività sono profili tendenzialmente ridotti, con 20-30 camere circa, molto simili a piccoli boutique hotel. Mediante questa formula è possibile esprimere il proprio talento e garantirsi una marginalità di guadagno con rischio contenuto, oltre a poter usufruire del supporto costante da parte dei reparti dell’azienda. Questo si traduce in assistenza sotto forma di marketing e comunicazione, materiale brandizzato, uffici di prenotazione e revenue centralizzati.

La “formula-imprenditore” è già stata applicata (con ottimi risultati) al condo-hotel di Porto Cervo. Gli altri si trovano in location esclusive come Milano San Pietro all’Orto, Isola d’Elba (2 strutture), Martina Franca, Ostuni e Siracusa Ortigia, per un’estensione spaziale che copre l’intera superficie dello stivale italiano. Oltre ai condo-hotel, Allegroitalia gestisce anche alberghi di stampo più tradizionale, fra cui spiccano il Golden Palace di Torino (unica struttura ricettiva 5 Stelle Lusso della città) e il 5 Stelle Pisa Tower Plaza. In programma un’altra apertura all’Elba (4 Stelle Superior accanto a quella che fu la Villa di Napoleone) uno Spa Hotel a Casciana Terme e un albergo a Volterra.

Tutti coloro che vogliono realizzare il proprio sogno e diventare un professionista dell’ospitalità e del sorriso, possono scrivere a Fabio Gianotti: hr@allegroitalia.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400