La revoca della concessione ad Autostrade, un bluff che non sta in piedi

Se l'azienda venisse privata della sua ragione operativa tutti coloro che vi lavorano sarebbero coinvolti e pagherebbero un prezzo che non spetta a loro pagare, ma solo al ristrettissimo gruppo di dirigenti e azionisti di controllo che dovessero venire individuati come colpevoli del disastro del Morandi alla fine dell'iter giudiziario. Quindi? Tutto fumo negli occhi politico.

Sergio Luciano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400