MOTORI - a cura di Autoappassionati

Forester e-Boxer: la prima ibrida di Subaru

Redazione Web
Forester e-Boxer: la prima ibrida di Subaru

Dopo quattro generazioni e vent’anni di carriera che in Italia l’hanno resa la Subaru più venduta di sempre, arriva la nuova Forester e-Boxer, la prima a sposare la tecnologia dell’ibrido.

La nuova generazione aumenta di dimensioni, abbraccia la nuova piattaforma SGP, propone luci diurne a LED a forma di C rovesciata e la trazione integrale, con 22 centimetri di altezza minima da terra. Dentro l’auto è ben fatta, più curata rispetto al passato e ricca di schermi e pulsanti. Due i display: quello più in basso, da 8”, con il sistema StarLink, e quello posto più in alto da 6,3”, il quale offre un gran numero di schermate, come quella che monitora il flusso di energia tra i due motori e la batteria o quella del comportamento in offroad.

La Forester non rinuncia al motore Boxer 2.0, aspirato, Euro 6d-Temp, che sviluppa 150 CV, ma lo abbina per la prima volta a un motorino elettrico da 16,7 CV, rendendo questa vettura omologata ibrida, grazie al sistema MHEV (Mild Hybrid Electric Vehicle).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400