LE RAGIONI DEL GOSSIP

Battesimi, galà e tante bollicine
ecco com’è andato il dicembre dei vip

Dal battesimo milanese della figlia di Mikaela Calcagno e Gianluca Paparesta al galà romano di Mario e Diana Baccini: a qualsiasi latitudine, il bel mondo non perde occasione per brindare e fare festa

Monica Setta

«È stata una grande festa che abbiamo vissuto insieme ai nostri amici, ai parenti e anche alle famiglie dei piccoli prematuri del San Raffaele che hanno trascorso con me e Gianluca l’esperienza della crescita di nostra figlia Mia, nata settimina». Mikaela Calcagno parla con emozione, ma da ogni frase trapela la gioia immensa che prova da quando è diventata mamma. Già sex symbol del giornalismo sportivo targato Mediaset, Miki - come la chiamano in famiglia - è sempre bellissima mentre sceglie con cura il suo outfit per il battesimo della figlia che era in agenda (appuntamento ad alto tasso di mondanità milanese) sabato 14 dicembre. Alle 11, infatti, nella chiesa milanese di San Simpliciano, è stata battezzata la piccola Mia Nicole nata dall’amore della giornalista ligure per il fascinosissimo arbitro barese Gianluca Paparesta. E proprio da Bari sono arrivati gli amici del papà tra cui Titti D’Alessio che si sono aggiunti ai colleghi di Mikaela, Sandro Piccinini e Paolo Liguori oltre ai tre figli di Gianluca: Allegra, Giorgia e Romeo. Tutti con un tocco di bianco nella mise. E dopo la cerimonia tutti al brunch al Duomo 21, sontuoso roof affacciato sulle guglie della Madonnina, scelto su indicazione di una cara amica di famiglia, Tania Mussoni. Per Natale Mia Nicole Paparesta sarà in Puglia a brindare con i tanti amici dei genitori nella raffinatissima casa barese di Gianluca e Mikaela che già sono pronti per la prossima tappa : il matrimonio. Ma dicembre è stato un mese intenso per i giri mondani. A Roma sotto Natale non si trovavano quasi più taxi causa pioggia. Allora, per raggiungere i mille eventi in programma per il fatidico scambio di auguri alcuni hanno preso a noleggio un’auto. Chi girava in macchina da sola, attraversando la capitale vestita di tutto punto con il fard nella sfumatura giusta, è Marisela Federici che scortava il giornalista Ivan Damiano Rota, in transito a Roma, alla presentazione del libro di Bruno Vespa. L’11 dicembre invece doppio brindisi per gli auguri a palazzo Naiadi dalla pierre barese Flaviana Facchini e all’Hotel de Russie con la partnership di Acqua di Parma e la presenza dell’attrice Anna Foglietta.

Domenica 15 gran galà di Mario e Diana Baccini al The Church. Insieme all’ex consigliere Rai Rodolfo de Laurentiis anche il direttore di Rai 1 Teresa de Santis, l’oncologo Paolo Marchetti Fabrizio Casinelli e tante bellissime signore della Roma modaiola. Altro appuntamento top quello organizzato dalla splendida Cristiana Caimmi il 18 dicembre alle 20 al cinema Barberini per la proiezione del remake di Piccole Donne di Greta Gerwig con Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, Eliza Scanlen, Laura Dern, Timothée Chalamet, Tracy Letts, Bob Odenkirk, James Norton, Louis Garrel, Chris Cooper e la straordinaria Meryl Streep.

La sceneggiatrice e regista Greta Gerwig (Lady Bird) ha realizzato il film di Piccole Donne basandosi sia sul romanzo di Louisa May Alcott che sui suoi scritti, ripercorrendo avanti e indietro nel tempo la vita dell’alter ego dell’autrice, Jo March. Secondo la Gerwig, la storia delle sorelle March è al tempo stesso intramontabile e attuale. Jo, Meg, Amy e Beth March, nel film sono interpretate da Saoirse Ronan, Emma Watson, Florence Pugh, ed Eliza Scanlen, con Timothee Chalamet nei panni del loro vicino Laurie, Laura Dern in quelli di Marmee, e Meryl Streep.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400