Renault fa il record in Italia

In un mercato Italia autovetture e veicoli Commerciali in crescita dello 0,5%, la casa della losanga ha visto le proprie le immatricolazioni progredire del 5,6%, con la quota di mercato del 10,4% (+0,5 punti), la più alta degli ultimi 34 anni

Renault fa il record in Italia

La nuova Clio Rally

Anno da incorniciare per Renault Italia che ha nel 2019, in un mercato Italia autovetture e veicoli Commerciali in crescita dello 0,5%, ha visto le proprie le immatricolazioni progredire del 5,6%, registrando il record di sempre nel nostri Paese con la quota di mercato del 10,4% (+0,5 punti), la più alta degli ultimi 34 anni.
Il Gruppo Renault, composto da Renault Italia, la captive RCI Bank and Services e RRG (Renault Retail Group) con 8400 persone occupate compreso quelle delle concessionarie, ha realizzato, con 219.237 immatricolazioni.
In particolare la marca Renault si conferma la quarta sul mercato Italia, grazie al successo di alcuni suoi modelli, cuore della gamma come la Clio, premiata Auto Europa 2020 dall’Unione Italiana Giornalisti dell’Auto e riconosciuta dall’Euro ncap city car più sicura del mercato, che con 41.792 immatricolazioni si attesta come autovettura straniera di segmento B più venduta in Italia o come la Captur che è stato il crossover dello stesso segmento con il maggior numero di immatricolazione (32.100) nel nostro Paese nel 2019. Positiva anche la performance realizzata, lo scorso anno, sul mercato dei veicoli commerciali, dove Renault, con 16.800 unità immatricolate, si conferma nella la terza marca più venduta per il sesto anno consecutivo, mentre, per quanto riguarda la gamma Renault Z.E., a fine 2019 il gruppo ha visto 1.000 i veicoli a zero emissioni coinvolti in car sharing sul territorio italiano e 2.228 immatricolazioni (+112% rispetto al 2018), di Zoe che resta la vettura elettrica del segmento B più venduta in Italia.
Più spettacolare ancora la marcia del marchio Dacia che in un anno è balzato al 9° posto sul mercato (4° posto sul mercato a privati), recuperando due posizioni rispetto al 2018, attestandosi anche come il leader del mercato del gpl. La marca registra una crescita dei suoi volumi del 33,4% rispetto al 2018 e registra il record di immatricolazioni dal suo lancio sul mercato Italia, nel 2006. Questo risultato è dovuto, in particolare, alla performance di Duster che si attesta come prima auto straniera venduta in Italia e registra il record di vendite (43.701) dal lancio nel 2010, e a Sandero che incrementa i suoi volumi del 20%, registrando anch’essa il record di immatricolazioni dal lancio (35.340 unità), con un mix di vetture alimentate a gpl del 33%, e posizionandosi come seconda auto straniera più venduta a privati

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400