Verso Dubai 2020

Il padiglione italiano a Expo prende forma

Posata la prima pietra davanti al viceministro dello Sviluppo Economico Stefano Buffagni e al commissario Paolo Glisenti

Redazione Web
Il padiglione italiano a Expo prende forma

È stata posata il 26 novembre la prima pietra del padiglione italiano all’Expo di Dubai 2020. Alla celebrazione hanno preso parte il viceministro dello Sviluppo economico Stefano Buffagni, l’ambasciatore d’Italia negli Emirati Arabi Uniti, Nicola Lener, il commissario generale per l’Italia Expo Dubai 2020, Paolo Glisenti (nella foto), e il direttore di Expo Dubai 2020, Najeeb Mohammed al Ali.

L’Expo di Dubai sarà la prima nell’area Menasa (Medio Oriente, Africa settentrionale, Asia meridionale) nella storia delle Esposizioni Universali iniziata nel 1851. Il suo tema generale è “Connecting Minds, Creating the Future” e si prevede che attrarrà 25 milioni di visitatori. Il Padiglione Italia sorgerà in una zona di grande visibilità tra le aree tematiche di Expo 2020 dedicate a “Opportunità” e “Sostenibilità”. Sarà, inoltre, situato vicino ai padiglioni di Emirati Arabi Uniti, India, Germania, Arabia Saudita, Giappone e Stati Uniti. Secondo le stime del progetto, il Padiglione sarà visitato in media da oltre 28mila persone al giorno per un totale di 5 milioni di visite nell’arco dei sei mesi dell’evento che comincerà il 20 ottobre 2020.

Il Padiglione utilizzerà l’architettura per una rappresentazione creativa del suo tema “La Bellezza unisce le Persone”. Il progetto vede la partecipazione di Carlo Ratti, Italo Rota, Matteo Gatto e F&M Ingegneria. Concepito come un Innovation Hub, non è solo un padiglione espositivo, ma anche dimostrativo, capace cioè di rappresentare l’expertise italiana nella creazione e nella costruzione di spazi interni ed esterni.

Un altro rilevante contributo italiano a Expo Dubai 2020 sarà la cupola dell’Al Wasl Plaza, cuore dell’esposizione universale. Alta 67,5 metri, pesante 2265 tonnellate, sarà realizzata da Cimolai, che ha sede a Pordenone, e dalla milanese Rimond. Proteggerà uno spazio chiuso di ben 724mila metri cubi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400