Banche popolari, la Luigi Luttazzi Spa vara il patto di collaborazione

Il Consiglio di amministrazione della Luigi Luzzatti S.C.p.A. riunitosi ieri a Roma ha dato il via libera alla sigla di un “Patto di collaborazione” finalizzato a realizzare un percorso operativo comune fra le Banche popolari consorziate. Queste rappresentano, con oltre 1.100 dipendenze, una provvista di 36 miliardi di euro, crediti a famiglie e imprese per circa 32 miliardi e oltre 20 miliardi di patrimonio, una realtà rilevante, articolata e diffusa sui territori del nostro Paese

Sergio Luciano
Banche popolari, la Luigi Luttazzi Spa vara il patto di collaborazione

Vito Antonio Primiceri

Il Consiglio di amministrazione della Luigi Luzzatti S.C.p.A. riunitosi ieri a Roma ha dato il via libera alla sigla di un “Patto di collaborazione” finalizzato a realizzare un percorso operativo comune fra le Banche popolari consorziate. Queste rappresentano, con oltre 1.100 dipendenze, una provvista di 36 miliardi di euro, crediti a famiglie e imprese per circa 32 miliardi e oltre 20 miliardi di patrimonio, una realtà rilevante, articolata e diffusa sui territori del nostro Paese.
Gli ambiti di attività in comune riconosciuti come strategicamente prioritari dalle banche azioniste e sui cui partiranno a breve i primi cantieri operativi sono: la gestione dei Non Performing Loans attraverso: strumenti per valutazione portafogli & Npe strategy, creazione di una work out unit, realizzazione di un fondo per il rifinanziamento delle esposizioni Utp, costituzione di una ReoCo per promozione aste immobiliari; implementazione di una ‘Shared Service Company’ attiva  su temi regolamentari, fiscali, contabili; Fintech ed evoluzione tecnologica; la costituzione di un fondo di sostegno per agevolare la liquidabilità dei titoli.
«Il percorso di collaborazione sempre più stretta fra le Banche popolari» sottolinea Vito Antonio Primiceri, Presidente della Luzzatti SCpA «ha registrato oggi un passo decisivo che assicura basi solide per affrontare con rinnovato impulso e convinta determinazione le sfide poste dalle profonde modifiche regolamentari e di mercato, unite dai comuni valori del sostegno delle economie locali, lo sviluppo del territorio e la crescita delle comunità di riferimento».
 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400