Veicoli elettrici,
due ardue sfide: costi e emissioni

Redazione Web
Veicoli elettrici, due ardue sfide: costi e emissioni

''Due sono le sfide principali che l'industria sta cercando faticosamente di risolvere. La prima è rappresentata dal rebus dei nuovi costi legati alla trasformazione del business, sviluppando soluzioni alternative che consentano di attraversare il ''deserto del profitto'' guidato dalla combinazione di trasformazione tecnologica, normativa e stagnazione della domanda. La seconda, il raggiungimento degli obiettivi dei limiti delle emissioni imposti dall'Europa entro il 2030. Obiettivi, a nostro avviso, estremamente ambiziosi rispetto al punto di partenza dei livelli medi di emissioni: oggi il livello medio in Europa è pari a 118 gr di CO2 per km, con una curva di diminuzione che è frenata anche dalla riduzione delle motorizzazioni Diesel. Gli obiettivi a 95 gr CO2 per km del 2020 e ancor di più gli 81 e 59 gr CO2 per km previsti per il 2025 e 2030 possono essere avvicinabili solo attraverso una forte discontinuità rispetto al passato, il che implica un aumento molto rilevante dei veicoli elettrificati che oggi hanno margini negativi o bassi''. Lo ha affermato Dario Duse, Managing Director di AlixPartners, commentando il Global Automotive Outlook dal titolo ''Nuova mobilità, vecchie sfide''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400