Libra, le forche caudine
del Congresso Usa per Zuckerberg

Redazione Web
Libra, le forche caudine del Congresso Usa per Zuckerberg

Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, sarà al comitato per i servizi finanziari del Congresso il prossimo 23 ottobre: lo ha annunciato Maxine Waters, presidentessa democratica del comitato. Un’udienza che i media americani leggono come l'ultimo segnale della crescente opposizione ai piani del gigante dei social media per creare la sua criptovaluta, Libra. Ufficialmente, secondo quanto comunicato da un portavoce di Facebook, Zuckerberg non vede l'ora di testimoniare davanti al comitato, e rispondere alle domande dei membri del congresso. Ma l’unico precedente è quello dell’aprile 2018, quando Zuckerberg rispose alle domande sulle politiche di privacy di Facebook sulla scia dello scandalo Cambridge Analytica: una giornata non semplice per Zuckerberg. È vero anche che il fondatore di Facebook era a Washington anche il mese scorso, e ha incontrato diversi deputati e senatori, oltre al presidente Trump direttamente nell'ufficio ovale. Ciò non toglie che l’udienza al Congresso si presenta impegnativa, così come lo è stata lo scorso mese di luglio quella di David Marcus, il top manager di Facebook che sta seguendo in prima persona il progetto di Libra. Due giorni in cui, nonostante Marcus abbia detto più volte che Facebook ha intenzione di lavorare con le autorità di regolamentazione per far decollare Libra, diversi deputati gli hanno ricordato che i precedenti passi falsi di Facebook sulla privacy degli utenti e sulla sicurezza elettorale sono fattori che dovrebbero dissuadere dal passare ai servizi finanziari. Inoltre in quell’occasione Zuckerberg è stato anche criticato per aver inviato un sostituto, invece di rispondere direttamente alle domande. Come se non bastasse, a Zuckerberg saranno rivolte anche domande su un’altra questione spinosa: all'inizio di quest'anno il Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano ha accusato Facebook di permettere agli inserzionisti di limitare gli annunci immobiliari agli utenti sulla base di caratteristiche protette, come la razza e la religione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400