La Banca mondiale frena
le sue previsioni sulla crescita

Redazione Web
La Banca mondiale frena le sue previsioni sulla crescita

La Banca Mondiale ha avvertito che la sua previsione di giugno - una crescita economica globale del 2,6% quest'anno rispetto allo scorso - potrebbe rivelarsi troppo ottimistica. La triade di ragioni per la sua prospettiva cupa non dovrebbe sorprendere gli economisti, gli investitori o i finimizzatori. Uno: le imprese britanniche sembrano aver rinviato alcuni investimenti fino a quando non c'è chiarezza sul Brexit, che pesa sulla crescita. Due: l'economia tedesca si sta restringendo, il che potrebbe trascinare il resto della zona euro in una fase di recessione. E questo è in parte dovuto - tre - alla guerra commerciale USA-Cina in corso con gli Stati Uniti. Così il cuore della Banca Mondiale sarà tutto agitato la prossima settimana quando il Fondo Monetario Internazionale pubblicherà le proprie previsioni economiche aggiornate - probabilmente tagliando le sue previsioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400