Il lusso digitale sale sul podio

Overview sul digitale e la terza edizione degli Alatagamma digital awards 2019. Vincitori 2019: Burberry, Gucci, Dior, Bulgari e Moncler

Redazione Web
Il lusso digitale sale sul podio

Focus on Digital Luxury, l’appuntamento annuale che Altagamma dedica da alcuni anni alle trasformazioni digitali e alle performance dei brand online, ha visto ieri l’intervento di McKinsey & Company “Win Big in Digital Luxury” e la premiazione degli Altagamma Digital Awards, giunti alla terza edizione e realizzati con Contactlab, che segnalano i marchi del lusso che più si contraddistinguono nella leadership digitale.

Vincitori di questa edizione: Burberry, Gucci, Dior, Bulgari e Moncler.

I premi vengono assegnati in base ai dati raccolti e analizzati nell’edizione 2019 della Digital Competitive Map, provata metodologia di valutazione del posizionamento digitale dei brand del lusso ideata da Contactlab.

Due le categorie di premio: Migliore offerta digitale e Migliore relazione con il consumatore, con segnalazione – per ciascuna – del Best in Class e del Best Improver, più uno Special Award per chi si è maggiormente distinto nel corso delle ultime tre edizioni della ricerca.

I Best in Class 2019 che vincono il titolo sono Burberry (migliore offerta digitale) e Gucci (migliore relazione con il consumatore); il premio Best improver 2017-2019 se lo aggiudicano Dior (migliore offerta digitale), Bulgari e Moncler (migliore relazione con il consumatore) per i progressi fatti negli ultimi 2 anni in questo campo.

A Burberry viene anche consegnato uno Special Award per essere da tre anni al top dell’eccellenza digitale.

“Gli Altagamma Digital Awards intendono premiare i Best in Class nelle diverse categorie ma anche fungere da osservatorio annuale delle migliori practice in questo ambito strategico”, commenta Stefania Lazzaroni, Direttore Generale di Altagamma  “I consumatori di alta gamma – e fra questi i millennial cinesi che già rappresentano il 30% del mercato – sono i più sensibili al modo in cui i grandi marchi veicolano online valori e servizi, sia attraverso i siti corporate ed e-commerce, sia attraverso i social media”.

“Siamo orgogliosi di collaborare con Altagamma alla realizzazione di questo prestigioso premio – commenta Massimo Fubini, CEO di Contactlab – questi riconoscimenti mostrano come il grandissimo lavoro fatto dai brand del lusso per continuare ad essere competitivi in un mondo in cui online e offline non possono più prescindere l’uno dall’altro stia dando i suoi risultati. Questa è la strada giusta da perseguire e mi auguro che ogni azienda che ha a cuore il raggiungimento dei propri obiettivi di mercato intraprenda questo percorso di digitalizzazione”.

“Il mondo del lusso è al centro di una profonda rivoluzione guidata dal digitale, che porterà nuove e importanti opportunità di business. Basti pensare che le vendite online di beni di lusso, che nel 2018 si sono attestate sui 28 miliardi di euro, raggiungeranno i 65-85 miliardi entro il 2025”, ha affermato Antonio Achille, Senior Partner e Global Head of Luxury di McKinsey & Company. “Per cogliere tali opportunità, i brand dovranno concentrarsi su quattro priorità fondamentali: l'integrazione omnichannel, lo sviluppo dei canali e degli ecosistemi digitali, la costruzione di uno storytelling efficace e, infine, l’uso delle tecnologie per soddisfare il bisogno di autenticità dei consumatori e conquistare così la loro fiducia”.

Di seguito i vincitori degli Altagamma Digital Awards 2019 e le motivazioni di ogni singolo premio.

MIGLIORE OFFERTA DIGITALE - Best in Class 2019 

Burberry si distingue per la più ampia presenza e-commerce, sia diretta (inclusi Russia, Golfo, Cina, Corea, Taiwan e Australia), sia via e-tailer (inclusi Luxury Pavilion, Wechat boutique in Cina e Shinsegae in Corea).

Inoltre, presenta la più ampia localizzazione di contenuti in lingua sul web (inclusa la scelta fra 11 lingue per il sito web US) e via Direct Marketing (incluse e-mail in russo, portoghese e cinese tradizionale).

Nel sito web USA di Burberry, la possibilità di scelta tra 11 lingue, un esempio dell’eccellente processo di localizzazione

MIGLIORE OFFERTA DIGITALE – Best Improvement 2017-2019

Dior in questi due anni è arrivato ad offrire online tutte le categorie di prodotto, incluse borse e abbigliamento.

Inoltre presenta un’ottima copertura dei social sia internazionali (Twitter offerto sia in lingua inglese che giapponese) che locali (Weibo e WeChat in Cina, Line in Giappone. Kakao in Corea), sia a livello di iniziative marketing sia per il fatto che tutti linkano all’e-commerce sul web.

L’intero catalogo di DIOR è disponibile online.

MIGLIORE RELAZIONE CON IL CONSUMATORE: Best in Class 2019

Gucci si distingue per l’eccellenza nella navigazione e nei supporti alla scelta dei prodotti su web, per il rafforzamento dei servizi Cross Channel tra sito web e boutique (incluso Reserve&Try ed Endless Aisle), per l’alta qualità e varietà nei contenuti di Digital Direct marketing, e per la creatività nelle app anche con utilizzo di Augmented Reality.

Gucci è un esempio eccellente di creatività nello sviluppo delle App, anche grazie all’utilizzo di Augmented Reality per Occhiali, Scarpe, Arredamento. 

MIGLIORE RELAZIONE CON IL CONSUMATORE: Best Improvement 2017-2019

ex-aequo

Bulgari ha rafforzato i punti di contatto con il Customer Service (inclusi live chat, telefono ed e-mail su Instagram) e migliorata la qualità dello Style Advisory. Di ottima qualità il digital direct marketing (e-mail con layout responsive, animazioni, link a Store Locator e al servizio di Book an Appointment).

Il brand ha anche aggiunto ulteriori opzioni di Fast Delivery (next day e Second Day Deliveries).

Le diverse opzioni di Fast Delivery offerte al cliente  solo uno dei servizi che rendono eccellente il digital customer care di Bulgari.

MIGLIORE RELAZIONE CON IL CONSUMATORE: Best Improvement 2017-2019

ex-aequo

Moncler ha potenziato i Servizi Omnichannel (Pick-Up In Store, Click from Store, Return and Exchange In Store, Click & Reserve). Inoltre ha investito molto nello sviluppo dei servizi digitali in negozio, inclusi digital data collection, mobile payment e Catalogo Digitale, e ha reso disponibili sia al cliente che al client advisor una varietà di App, anche con utilizzo di Augmented Reality.  

Moncler si distingue per il forte sviluppo di servizi digital in negozio, incluso servizio di Click from Store segnalato sul sito web.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400