La cura e gli spazi della cura
come opportunità di integrazione

Giovani migranti in onco-ematologia

Giuliana Gemelli
La cura e gli spazi della cura come opportunità di integrazione
L’Associazione  che  presiedo  ha  elaborato un  progetto  focalizzato su uno specifico gruppo di popolazione, i giovani migranti adulti (in fascia di età compresa tra 18 i 35 anni) affetti da patologie gravi, le malattie oncoematologiche. Si tratta di una popolazione che, in generale e non solo per quanto riguarda i migranti, è tuttora considerata minoritaria rispetto ai bambini o agli anziani affetti da patologie analoghe. FIGLI DI UN DIO MINORE, definizione che per quanto riguarda i giovani migranti ha una...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400