Operazioni di private-equity,
estate di fuoco in Italia

Redazione Web
Operazioni di private-equity, estate di fuoco in Italia

Nei primi otto mesi del 2019, l’Osservatorio Private Equity Monitor – PEM®, ha mappato 132 investimenti initial. Nel medesimo periodo del 2018, già anno record, ne erano stati osservati 101, dunque si registra un incremento pari a circa il 31%. Con riferimento, invece, al bimestre appena concluso luglio/agosto, si rilevano le seguenti statistiche di descrittive del mercato: il 72% delle operazioni è stato di buy-out e il 18% di expansioni. I settori investiti sono stati al 28% i prodotti per l’industria, al 22% i servizi professionali e il terziario, al 20% i beni di consumo, il 15% i beni alimentari. La parte del leone l’ha fatta come sempre la Lombardia, seguita dal Veneto, dall’Emilia Romagna e dalla Toscana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400