Porsche Macan Turbo: il SUV si rinnova e tocca quota 440 CV

Autoappassionati.it
Porsche Macan Turbo: il SUV si rinnova e tocca quota 440 CV

Si tratta più di un restyling che di una nuova vettura, giusto per mettere subito i puntini sulle “i”, ma la vera novità è là dove non batte il sole, quindi sotto il cofano. Se ne va il 3.6 da 400 CV e arriva il 2.9 capace di mettere su strada 40 CV in più. Questa, in estrema sintesi, la nuova Porsche Macan Turbo, forse ultima versione vista la già annunciata nuova Macan elettrica che arriverà entro il 2021.

Si tratta più di un restyling che di una nuova vettura, giusto per mettere subito i puntini sulle “i”, ma la vera novità è là dove non batte il sole, quindi sotto il cofano. Se ne va il 3.6 da 400 CV e arriva il 2.9 capace di mettere su strada 40 CV in più. Questa, in estrema sintesi, la nuova Porsche Macan Turbo, forse ultima versione vista la già annunciata nuova Macan elettrica che arriverà entro il 2021.

 

Una vettura sicuramente sportiva già nella sua versione di base ma ora ancor più potente grazie appunto, anche se sembra un controsenso, alla riduzione della cilindrata e all’incremento di cavalli. La coppia, invece, rimane di 500 Nm.

 

Migliora lo 0-100, che passa da 4,3 secondi a 4,0 secondi netti mentre la velocità massima guadagna 4 km/h, passando a 270 km/h contro i precedenti 266 km/h. Sempre di serie il cambio PDK e la trazione integrale PTM (Porsche Traction Management). Una novità dell’impianto frenante è il rivestimento in tungsteno che permette un miglioramento nella frenata e più durabilità oltre a essere più attente all’ambiente. I freni trovano spazio dentro i cerchi da 20″, di serie.

 

Guardando il lato B della nuova Porsche Macan Turbo, si nota subito una delle novità estetiche introdotte con questo restyling: si tratta del gruppo ottico che viene unito da un elemento continuo che corre lungo il portellone, sopra la scritta Porsche in rilievo.

 

Novità sostanziose anche dentro, con la comparsa del (mega)schermo da 10,9 pollici, lì a dominare la plancia piuttosto razionale che non rinuncia all’orologio analogico in bella vista. Il funzionamento del sistema di infotainment è gestito dal sistema PCM (Porsche Communication Management) e, altra novità, i 3,9 pollici in più in una zona così cruciale ha obbligato lo spostamento delle bocchette d’aerazione sotto lo schermo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400