COVERSTORY - NON CI RESTA CHE MANGIARE

L’evoluzione della specie dalla mensa al brand

Marina Marinetti

Da impresa cooperativa dedita alla ristorazione collettiva sul territorio emiliano a player internazionale

orientato ai format commerciali: ecco come è cambiata negli anni Cirfood. Imparando dai propri errori

Dolce e salato, tenero e croccante, delicato e corposo: i contrasti sono fattori determinanti del successo di un piatto. Ma non solo. Pensate a Cirfood, quel cubo di specchi che si incontra scendendo lungo l’A14, all’altezza di Reggio Emilia: è una cooperativa fortemente radicata sul territorio, ma è riuscita a internazionalizzarsi conquistando mercati nel nord Europa. È leader nella ristorazione collettiva, con mense aziendali e scolastiche, ma è dietro a format commerciali di successo come Rita, Red e Antica Focacceria...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400