PIACERI

Moët Hennessy: 150 anni
e sentirli tutti... al palato

Vincenzo Petraglia

I mercati emergenti, i social media, le nuove tecnologie: il produttore dello champagne più famoso del mondo, si confronta con il nuovo che incombe. Per mantenere attuale il proprio brand, a dispetto dell’età

Che i francesi siano bravi, bravissimi, a costruire mondi e prodotti iconici, e a saperli anche comunicare, è cosa risaputa. Ma Oltralpe c’è un’ulteriore piccola cerchia di eccellenze fra le eccellenze. Come il Gruppo LVMH Moët Hennessy Louis Vuitton, un impero da 47 miliardi di euro di fatturato, creato dall’uomo più ricco di Francia: Bernard Arnault. Un colosso nel quale c’è anche un po’ d’Italia: oltre che nei diversi marchi acquisiti (da Fendi a Bulgari passando per Acqua di Parma...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400