APPROFONDIMENTI

Macchè divario economico il Sud dà l'energia al Paese

Federico Pirro*

Nell'Italia meridionale sono insediate le maggiori raffinerie, si produce il 52% delle energie rinnovabili della penisola, approdano i due grandi gasdotti provenienti dall'Africa. Un ruolo strategico che va riconosciuto

È noto alla grande opinione pubblica che l’Italia meridionale è già da tempo un grande hub energetico ove giungono flussi di risorse strategiche necessarie alla sua economia? E si è a conoscenza che nel Mezzogiorno - oltre a quella generata in grandi centrali a combustibili fossili di Enel, Edison, Sorgenia, Erg, En.Plus - si produce il 52% delle energie rinnovabili del Paese, ad eccezione di quella da fonte idroelettrica e geotermica, e che vi si estrae il 62% del gas...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400