Private equity, Cipolletta: vero fattore politica industriale

Redazione Web
Private equity, Cipolletta: vero fattore politica industriale

"Il private equity nelle sue diverse formule sta diventando il vero fattore della politica industriale italiana”, ha detto Innocenzo Cipolletta, presidente Aifi, intervenendo all'Investors Meeting di Hat sgr, “Perchè porta capitali alle imprese e quindi le fa crescere o le ristruttura. Perchè le sceglie e quindi fa selezione delle imprese, sceglie le migliori, quelle che possono crescere, che si possono aggregare. E quindi fa una vera programmazione di mercato". Lo ha sottolineato Innocenzo Cipolletta, presidente di Aifi, l'associazione italiana del private equity, venture capital e private debt in occasione dell'Investors Meeting 2019 di HAT sgr alla Luiss Business School, a Roma presso Villa Blanc. "Ed è l'unico fattore di finanziamento del sistema delle imprese - ha aggiunto -, dato che le banche, che continuano a sostenere le imprese, hanno tuttavia dei limiti derivanti dalle diverse regole che sono state impiantate. Per questo il private equity è diventato il sistema per fornire capitali alle imprese e selezionarle. Oggi parliamo di HAT, una sgr che ha avuto buonissimi risultati. Un piccolo esempio di un grande mercato che si sta sviluppando anche in Italia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400