Vola il Private banking, parola di Liuc e Banca Generali

Redazione Web
Vola il Private banking, parola di Liuc e Banca Generali

Lanciato nel 2016 con un valore di 100 punti base in riferimento all’anno 2015, il Private Banking Index (PB-I) dell’Osservatorio LIUC – Banca Generali dipinge un 2018 positivo per il settore del private banking, raggiungendo un valore di 116,06 punti base, segnale di un comparto in salute ed ancora in fase di espansione. Lo scorso anno, il dato relativo al 2017 si era attestato a 115,05 punti base: dunque, il trend intrapreso dal comparto è indubbiamente volto all’espansione ed alla crescita, seppur con intensità più contenuta rispetto all’anno precedente.

L’attività di studio dell’Osservatorio, avviata da oltre tre anni e finalizzata ad approfondire le principali dinamiche del settore, ha da sempre posto l’accento sull’estrema complessità dell’industria del private banking, caratterizzata da numerose variabili in grado di costituire determinanti fondamentali per comprenderne appieno l’andamento. Per questo, l’Osservatorio promosso da LIUC e Banca Generali, quest’anno in collaborazione con BlackRock e Natixis, ha condotto, tra gli altri, un’attività di ricerca volta alla costruzione di un indicatore in grado di rappresentare in maniera efficace l’evoluzione dello stato di salute del settore. Gli studi intrapresi, finalizzati all’individuazione delle possibili aree di influenza in grado di esercitare un impatto sul comparto del private banking, hanno portato ad identificare tre componenti rilevanti, a loro volta declinabili in una serie di variabili determinanti: l’andamento del settore del private banking, ovvero del mercato in esame (prendendo in considerazione, ad esempio, le masse gestite, la clientela potenziale e i prodotti offerti); l’evoluzione del contesto socio-economico di riferimento, ovvero del nostro Paese (considerando, ad esempio, lo stock di ricchezza delle famiglie italiane, l’andamento del Prodotto Interno Lordo e l’evoluzione della concentrazione del reddito in ambito domestico); l’andamento dei mercati regolamentati domestici

(analizzato attraverso l’andamento del principale Indice di Borsa, nonché di alcuni cluster di imprese creati ad hoc dall’Osservatorio con riferimento al comparto finanziario in esame ed al luxury).

Il Private Banking Index (PB-I) restituisce un 2018 di buona soddisfazione per il settore, con un incremento di oltre 16 punti base rispetto all’anno zero (2015, con valore 100) e di poco più di 1 punto base avendo quale termine di paragone il 2017 (attestatosi a 115,05).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400