COVERSTORY - INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Robot in crisi di identità...
di genere

Marina Marinetti
Robot in crisi di identità... di genere

L'Intelligenza Artificiale è femmina, ma purtroppo solo per una questione grammaticale: il fatto è che il 71% degli sviluppatori è maschio. E trasferisce nel software tutti i pregiudizi di una generazione bianca e ricca

Vi ricordate che sembianze aveva il robot tuttofare al servizio di Alberto Sordi nel film “Io e Caterina”? Era il 1980 e l’informatica cominciava a muovere i primi passi. Oggi Caterina si chiama Alexa, Siri, Cortana. Sono intelligenze artificiali. Esistono per servire l’uomo. E sono, come Caterina, donne: Alexa, l’assistente personale di Amazon, è femmina. Anche Siri, l’assistente “intelligente” di Apple, lo è. Come Cortana, l’assistente personale virtuale di Microsoft. Eppure, chi ha disegnato quelle intelligenze artificiali è, solitamente (per...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400