ECONOMY&POLITICA

I record della giustizia (in)civile italiana: almeno tre anni e mezzo per una sentenza e fascicoli inaccessibili per un armadio rotto

Maurizio Tortorella
I record della giustizia (in)civile italiana:almeno tre anni e mezzo per una sentenzae fascicoli inaccessibili per un armadio rotto

L’informatizzazione è un miraggio, la calendarizzazione delle udienze è illogica e persino  l’Ue parla di “denegata giustizia” e di “lentezza dei procedimenti”. Ma siamo davvero un Paese senza speranze?

Per bloccare la giustizia, in Italia, non serve molto: a volte, può bastare un armadio automatico che si rompe. Accade nella peraltro civilissima Trento, dove un grande archivio cartaceo della cancelleria si è guastato ai primi di marzo, rendendo inaccessibili oltre duemila fascicoli. Il risultato è stato il blocco dei processi e il rinvio delle udienze, a data da destinarsi. Il problema, com’è ovvio, è stato subito segnalato. Eppure, almeno fino al 7 maggio, nessuno ancora era intervenuto. Ecco, è...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400