L'assoluzione di Giuseppe Orsi e quel che reclama a un Paese civile

Un arresto ingiusto, sei anni di gogna mediatica, una vita ed una reputazione distrutte: Poi l'assoluzione: arrivederci e grazie, abbiamo sbagliato. Nessun risarcimento. Nessuna riparazione dei danni all'immagine pubblica e meno pubblica di un cittadino onesto. E' una vergogna che imporrebbe a qualunque Paese civile di trovare una soluzione per risarcire i danneggiati e impedire che i magistrati che sbagliano troppo facciamo la stessa carriera di chi sbaglia meno. Ma non facciamoci illusioni.

sergio luciano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400