DOMANDE&OFFERTE

L'orologio di lusso si ferma (per la crisi)

Davide Passoni
L'orologio di lusso si ferma (per la crisi)

Quello che tradizionalmente era un mercato florido, comincia a mostrare la corda. Colpa di un quadro congiunturale pessimo. Ma una soluzione c’é. Parola del presidente di Assorologi, Mario Peserico

L’Italia è un Paese in cui la cultura dell’Alta Orologeria è storicamente molto elevata. Un mercato che per anni è stato trainante a livello europeo e mondiale e che spesso ha indirizzato tendenze e business di molte case produttrici, specialmente svizzere. Da qualche anno a questa parte, però, ha perso lo smalto e il ruolo di leader di un tempo. Complici lo spostamento a oriente dei principali mercati mondiali del lusso, la crisi economica dalle cui pastoie il Paese fa...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400