Connettività

Per digitalizzare l'impresa
nasce Vodafone Business

Presentata a Milano l'offerta Vodafone per le aziende e la Pa, che ha l'obiettivo di aumentare la velocità della trasformazione digitale

Redazione Web
Per digitalizzare l'impresanasce Vodafone Business

Giorgio Migliarina, Direttore Business Unit Enterprise di Vodafone.

Giorgio Migliarina, Direttore Business Unit Enterprise di Vodafone: «Oggi la digitalizzazione riguarda tutti i settori aziendali, dal marketing al finance, tutti si chiedono come il digitale cambia il loro modello di business: se ne discute a livello di board e di ad, non di esperti di processo come accadeva nella fase precedente dell’It. Con Vodafone Business ci poniamo come integratore di soluzioni, grazie alle nostre competenze, agli asset tecnologici, e a un ecosistema di partner»

 

240 milioni di euro di investimenti in 5 anni in Italia sui nuovi servizi digitali, i servizi Iot che connettono oltre 80 milioni di oggetti nel mondo e oltre 10 milioni in Italia, quelli di Analytics che sulla base di indicatori economici e socio demografici dei territori forniscono informazioni preziose per orientare al meglio l’attività, la sicurezza declinata in chiave cloud. Vodafone lancia Vodafone Business, un’offerta ampia e diversificata con la quale si propone quale alleato ideale per accelerare la trasformazione digitale delle aziende e della Pa. Nel corso della presentazione di palazzo Giureconsulti a Milano, Giorgio Migliarina, Direttore Business Unit Enterprise di Vodafone, ha sottolineato la velocità dell’evoluzione tecnologica digitale caratteristica della quarta rivoluzione industriale. «Oggi la digitalizzazione riguarda tutti i settori aziendali, dal marketing al finance, tutti si chiedono come il digitale cambia il loro modello di business: se ne discute a livello di board e di ad, non di esperti di processo come accadeva nella fase precedente dell’It» ha affermato Migliarina, «Infatti il 39% delle imprese italiane prevede di aumentare gli investimenti in digitale nel 2019, mentre anche i digital enabler crescono a doppia cifra: il cloud del 24%, l’Iot del 19%, i big data del 18%, la cybersecurity del 12%. Con Vodafone Business ci poniamo come integratore di soluzioni, grazie alle nostre competenze, agli asset tecnologici, e a un ecosistema di partner. Le aziende ci chiedono di essere sempre connesse, di poter connettere tutto, di essere agili e sicure: con noi è possibile».

Il piano da 240 milioni di euro incrementali in 5 anni prevede investimenti per creare servizi e competenze che integrano le nuove tecnologie di connettività e convergenza – dal 5G alle soluzioni di rete virtualizzate configurabili dal cliente (Software Defined Network) –  con applicazioni e servizi che risolvono problemi di business attraverso l’adozione del digitale in tutti gli elementi della catena del valore: dai processi industriali alla supply chain, dal controllo e ridisegno dei processi, fino allo sviluppo e all’erogazione dei prodotti e servizi ai clienti. Le nuove applicazioni e i nuovi servizi saranno realizzati, sia attraverso lo sviluppo diretto di piattaforme da parte di Vodafone (IoT, Analytics, Cloud), sia con la creazione di un ecosistema di partnership nazionali e internazionali. Un esempio di questo approccio che parte dall’analisi delle priorità di business delle imprese piuttosto che dalla tecnologia, è la sperimentazione 5G di Milano, dove Vodafone ha già realizzato oltre 30 use case in 5G con partner industriali e istituzionali negli ambiti di sanità e benessere, sicurezza e sorveglianza, manifattura e industria 4.0, education e entertainment, smart energy e smart city e mobilità e trasporti. 

La sperimentazione 5G procede a ritmo accelerato e proprio oggi saranno presentati a Carugate tre nuovi progetti, per la prima volta in ambito Fixed Wireless Access. I progetti  prevedono l’utilizzo del 5G per una soluzione di Fixed Wireless Access che consente alla biblioteca comunale di offrire un’esperienza immersiva di Realtà Virtuale per la consultazione e l’approfondimento di contenuti storici, a uno studio di architettura di video-collaborare con l’esperto di un ufficio pubblico per modificare in tempo reale un progetto edilizio graficamente molto pesante e a uno studente di partecipare da casa a una lezione in classe interagendo in tempo reale con l’insegnante e visualizzando in alta definizione i materiali didattici utilizzati. Il Fixed Wireless Access in 5G permette la fruizione di servizi evoluti, interattivi e immersivi per cittadini, imprese e uffici pubblici che diventano fruibili anche senza adeguamenti alle infrastrutture fisiche oppure in aree di Digital Divide. Il 5G - su cui Vodafone è all’avanguardia in Europa - rappresenta un’evoluzione tecnologica dirompente, sia a livello infrastrutturale che in termini di servizi e porterà innovazione ad ampio spettro sia per le imprese che per i cittadini e le amministrazioni che erogano servizi pubblici. Nel corso del 2018 Vodafone ha acceso a Milano la prima rete 5G d’Italia nell’ambito della sperimentazione e ha annunciato la copertura di 5 città italiane (Milano, Torino, Roma, Bologna e Napoli) in 5G entro il 2019.

Sulla base delle soluzioni verticali già realizzate per alcuni settori come l’automotive e l’insurance (soluzioni di fleet management, infotainment e telematica assicurativa) la gamma dei servizi sarà estesa per supportare l’innovazione di business in altri settori (retail, logistica, trasporti, media e intrattenimento, Smart City), combinando la migliore connettività fissa e mobile con le soluzioni e i servizi IoT, Analytics, Cloud e 5G più avanzati. In quest’ottica, in occasione della conferenza stampa, Vodafone Business ha annunciato una collaborazione con Cerved che arricchisce la soluzione Vodafone Analytics con score territoriali che qualificano le persone che visitano o provengono da una determinata zona in base al loro potenziale di spesa e alle loro caratteristiche socio-demografiche. Punto di riferimento nel campo dei Big Data Analytics, Vodafone Analytics consente di analizzare le informazioni generate dalla Rete 4G e 4.5G di Vodafone, da cui è possibile ricavare (dopo avere anonimizzato e aggregato irreversibilmente tali informazioni) analisi e insight su presenze, mobilità e flussi della popolazione, con l’obiettivo di restituire valore al territorio e migliorare servizi, business e stili di vita.

Con oltre 80 milioni di oggetti connessi nel mondo e più di 10 milioni in Italia, Vodafone è leader mondiale nell’Internet of Things e gestisce una delle più importanti piattaforme di connessioni IoT al mondo (la GDSP Global Data Service Platform) e in Italia è il primo operatore ad aver implementato su tutto il territorio nazionale la rete Narrowband-IoT. Vodafone è stata recentemente confermata per il quinto anno consecutivo Leader nel Magic Quadrant di Gartner dedicato ai servizi M2M gestiti a livello globale. Gartner ha inoltre posizionato Vodafone tra i leader nel mercato dei Global Network Services per la riconosciuta capacità di esecuzione e completezza di visione. Le aziende possono inoltre contare su una piattaforma iperconvergente di Cloud & Hosting basata su una rete globale di 78 mila mq di datacenter nel mondo e 2 mila in Italia collegati alla rete in fibra Vodafone. In particolare, i datacenter utilizzati da Vodafone si distinguono per tiering di livello massimo, possibilità di personalizzare la potenza erogata, efficienza energetica e ricorso a fonti green.

Vodafone, attraverso la soluzione Vodafone Analytics, ha fornito al Comune di Milano un’analisi statistica relativa a presenza, mobilità e flussi di persone in occasione dell’ultima Milano Fashion Week Donna (19/25 febbraio 2019), che ha consentito di analizzarne l’impatto sul turismo della Città di Milano. L’analisi dei dati Vodafone rivela che durante la Fashion Week ci sono stati 213.800 visitatori in più rispetto a una normale settimana dell’anno con il 39% di stranieri (+22%) e il 61% di italiani (+6%). Da un’analisi delle provenienze risulta che la maggior parte dei visitatori italiani (nella misura del 60%) viene dalle 5 province limitrofe di Milano (Milano, Brianza, Varese, Pavia, Bergamo). La distribuzione dei turisti stranieri è invece più omogenea: la principale nazionalità presente è la Francia (12.8%), seguita dalla Cina (9.5%), Svizzera (9.3%), Regno Unito (9.1%) e Spagna (5.2%). L’interesse suscitato dall’evento ha portato un maggiore afflusso di visitatori giornalieri (+ 5%) e di pernottamenti (+ 12%). Per studiare l’impatto della Fashion Week sul profilo socio-demografico dei turisti italiani, sono stati utilizzati score territoriali di Cerved che descrivono il territorio in base alle proprie caratteristiche e a quelle dei cittadini da cui provengono.

Il lancio di Vodafone Business è accompagnato da una campagna pubblicitaria tv, digital e stampa e da una rinnovata identità visiva dei materiali di comunicazione. La campagna e la nuova comunicazione sono volte a raccontare il ruolo di Vodafone come partner tecnologico a fianco delle imprese per affrontare le sfide della trasformazione digitale grazie a soluzioni digitali innovative e alla Giga Network di Vodafone. Lo spot tv, firmato da Team Red WWP e realizzato dalla casa di produzione Buddy Film con la regia di Matteo Sironi, sarà on air sulle principali emittenti televisive fino all’8 maggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400