Tre nuove grandi complicazioni per Patek Philippe

Ripetizione minuti tourbillon, cronografo à rattrapante e cronografo con calendario perpetuo arricchiscono le collezioni di Patek Philippe

Davide Passoni

Nel 1839, anno di fondazione di Patek Philippe, uno dei primi segnatempo realizzati dalla Maison (oggi esposto al museo della manifattura) è una ripetizione dei quarti. Per tutto il XIX secolo, Patek Philippe mantiene viva la propria passione per le grandi complicazioni realizzando numerosi modelli di questo tipo e depositando diversi brevetti legati a ottimizzazioni tecniche.
 
Patek Philippe propone infatti una delle maggiori collezioni di grandi complicazioni in produzione corrente, con esemplari che accostano ripetizione minuti e calendario perpetuo, ma anche orologi astronomici, tourbillon e segnatempo che associano diverse di queste funzioni.
 
Nello specifico, la ripetizione minuti è uno dei grandi cavalli di battaglia di Patek Philippe. Da quando ha realizzato il suo primo orologio da tasca con ripetizione minuti, nel 1845, la Maison si è imposta come una delle grandi interpreti di questa complicazione. Mai prima d’ora, però, aveva presentato una ripetizione minuti con meccanismo di suoneria visibile lato quadrante. 

Ripetizione Minuti Tourbillon Ref. 5303R-001

Nel 2019, ha presentato in prima mondiale, e in concomitanza con la mostra Watch Art Grand Exhibition Singapore 2019, un’edizione limitata a 12 esemplari della Ref. 5303. Oggi, la Ripetizione Minuti Tourbillon Ref. 5303 è entrata nella collezione corrente Patek Philippe con un design leggermente rivisitato.
 
Si tratta di una nuova grande complicazione realizzata per gli appassionati di segnatempo con suoneria, che si distingue per l’architettura aperta senza quadrante che permette di ammirare, anche con l’orologio al polso, il meccanismo della ripetizione minuti all’opera, compresi, per la prima volta, i martelli e i timbri. La trasparenza prosegue a livello del tourbillon, del quale s’intravede la parte posteriore della gabbia attraverso il contatore dei piccoli secondi a ore 6.
 
L’estetica del calibro R TO 27 PS a carica manuale è stata rivisitata, traforando in particolare alcuni pezzi come fosse un movimento scheletrato. Patek Philippe, inoltre, dimostra la sua perizia nelle finiture manuali dei componenti del movimento, con una platina impreziosita da Côte de Genève circolari, incavi con decorazione perlata e martelli impreziositi da una satinatura circolare.
 
La cassa in oro rosa si distingue per la lunetta larga, bombata e lucida e per gli inserti in oro bianco con decorazione “a foglia” incisa sui fianchi della carrure e delle anse del bracciale. Il cursore in oro bianco per l’attivazione della ripetizione minuti, sul lato sinistro della cassa, esibisce lo stesso motivo, mentre il giro delle ore si presenta come un anello in cristallo di zaffiro laccato nero con punti di oro rosa spolverato. A questo esempio di architettura orologiera, di eleganza e di finiture manuali si aggiunge l’acustica inimitabile degli orologi con suoneria Patek Philippe. 

Cronografo à rattrapante Ref. 5370P-011

Il cronografo à rattrapante, occupa una posizione di rilievo all'interno delle collezioni di orologi da polso Patek Philippe dal 1923, con il movimento N° 124 824. La Ref. 5370, primo modello di questo tipo basato sul calibro “maison” di architettura classica CHR 29-535 PS, è stata presentata nel 2015 con cassa in platino abbinata a un quadrante in smalto nero. Questa grande complicazione ricercata dagli intenditori assume oggi un tocco contemporaneo con un nuovo quadrante blu che ravviva la tradizione Patek Philippe dei quadranti in smalto Grand Feu.
 
Il quadrante vanta una leggibilità ottimale. L’ora e i minuti sono visualizzati con estrema chiarezza grazie alle lancette “a foglia” di forma slanciata e con rivestimento luminescente, e alle cifre stile Breguet in oro bianco applicate. La stessa precisione e la stessa rapidità di lettura caratterizzano anche la misurazione dei tempi brevi, con le sottili lancette centrali del cronografo e rattrapante, la lancetta del contatore 30 minuti istantaneo in oro bianco e le scale stampate in bianco che si stagliano sullo sfondo blu.
 
Il movimento cronografico di tipo “due tempi”, con due pulsanti per le tre funzioni del cronografo e un pulsante integrato nella corona a ore 3 per la lancetta rattrapante, è un mix di tradizione e innovazione.
 
L’eleganza della cassa in platino lucido è impreziosita da un cinturino in alligatore blu notte brillante dotato di fermaglio déployant in platino. Come tutti gli orologi Patek Philippe in platino, la nuova Ref. 5370P-011 esibisce un piccolo diamante incastonato tra le anse del bracciale a ore 6. Questo modello sostituisce la versione precedente con quadrante in smalto nero. 

Cronografo con calendario perpetuo Ref. 5270J-001

Erede di un grande classico Patek Philippe presentato nel 1941, con la Ref. 1518, il cronografo con calendario perpetuo Ref. 5270 è proposto oggi in una versione per la prima volta in oro giallo.
 
Il quadrante opalino argenté, con indici “a bastone” applicati e lancette “a foglia” in oro giallo, si distingue per la sua leggibilità. Le indicazioni del calendario perpetuo sono leggibili ed equilibrate, con data a lancetta a ore 6 e doppia finestrella del giorno della settimana e del mese a ore 12, completate da due piccole finestrelle tonde per l'indicazione giorno/notte e il ciclo degli anni bisestili e da una finestrella per le fasi lunari.
 
Il calibro CH 29-535 PS Q, il primo movimento cronografico con calendario perpetuo interamente sviluppato e realizzato da Patek Philippe, è caratterizzato dalla sua architettura tradizionale. Il movimento è visibile attraverso il fondo cassa in cristallo di zaffiro trasparente. Inoltre, unitamente all’orologio, è consegnato un fondo cassa pieno intercambiabile in oro giallo.
 
La nuova Ref. 5270J-001 s’indossa con un cinturino in alligatore a squama quadrata, cucito a mano, color bruno cioccolato opaco, con fermaglio déployante in oro giallo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400