Ciak, si gira… ancora con Hamilton

L’ennesima partnership cinematografica di Hamilton dà vita a un nuovo orologio

Davide Passoni

Se c’è un marchio di orologi che con il cinema ha una vera e propria storia d’amore, questo è Hamilton. Con oltre 500 apparizioni sul grande schermo, gli orologi Hamilton hanno infatti vestito, oltre al polso di soldati e aviatori, quello di molte star hollywoodiane. The Murph, l’orologio creato per il film “Interstellar” di Christopher Nolan, è diventato uno dei segnatempo più ricercati, mentre un modello realizzato per “2001: Odissea nello spazio” ha contribuito all’invenzione del primo orologio digitale al mondo. Una storia di partnership che continua anche nel 2020, ancora con il regista Chris Nolan, questa volta con il suo ultimo film, “Tenet”, nei cinema dal 26 agosto prossimo. 

Hamilton sul set

Il team di designer di Hamilton ha lavorato a stretto contatto con gli scenografi della pellicola. Dai primi incontri è emerso che l’orologio richiesto per il film doveva possedere caratteristiche uniche, che non fossero presenti nei modelli attualmente disponibili in commercio.
 
Durante i 18 mesi di preparazione, il team di Hamilton si è occupato dello sviluppo tecnico, dei test di qualità e della produzione dell’orologio nel laboratorio dello Swatch Group in Svizzera, dove gli ingegneri sono riusciti a combinare la tecnologia richiesta con il display del quadrante del Khaki Navy BeLOWZERO. Per agevolare le riprese, sono state prodotte dozzine di esemplari e gli orologiai Hamilton sono rimasti sul set per garantire il corretto utilizzo delle funzioni dell’orologio.
 
Il risultato è l’orologio da polso presente in “Tenet”, realizzato a partire dal Khaki Navy BeLOWZERO in esclusiva per il film: una collaborazione che Hamilton ha deciso di celebrare con un’edizione speciale. 

L’orologio

Racchiuso in una cassa leggera in titanio, questo modello è caratterizzato da una sfera dei secondi con punta blu o rossa che richiama i colori principali del film. Ciascuna delle due versioni sarà limitata a 888 esemplari, numero scelto in omaggio al titolo del film: un palindromo, ossia una sequenza di caratteri che può essere letta da sinistra a destra e viceversa. La confezione esclusiva, creata dallo scenografo della pellicola, Nathan Crowley, si distingue per i colori ispirati agli elementi di design del film.
 
«Si tratta di uno dei progetti più entusiasmanti e impegnativi a cui abbia mai partecipato. È stata una collaborazione di grande ispirazione che ha dato vita a una realtà che avremo modo di vedere sugli schermi cinematografici di tutto il mondo», ha commentato il Ceo di Hamilton Sylvain Dolla.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400