La vela e Paul Picot, la passione oltre il Covid-19

Nonostante lo stop per la pandemia imposto alle regate, Paul Picot continua il suo impegno velistico e lancia lo Yachtman Club Full Black

Redazione Web
La vela e Paul Picot, la passione oltre il Covid-19

Paul Picot è partner del Circolo Canottieri Aniene nella regata La Lunga Bolina Coastal Race

L’epidemia di Covid-19 ha messo un freno a tutte le attività sportive, anche a quelle più esclusive come la vela. Un peccato, se si pensa a iniziative come La Lunga Bolina Coastal Race, regata organizzata dal Circolo Canottieri Aniene e riservata alla classe monotipo Este 24, prevista per il 18 e 19 aprile scorsi. Caratteristica meritoria della competizione è quella di essere sostenibile e “plastic free”.
 
La regata sarebbe stata la prima tappa del Circuito Nazionale Este24, e si sarebbe svolta in due prove con percorso costiero: partenza da Riva di Traiano il 18 aprile, con arrivo a Porto Ercole dopo circa 34 miglia nautiche di navigazione; partenza domenica 19 aprile da Porto Ercole con ritorno a Riva di Traiano. Mediamente sono complessivamente circa 90 le imbarcazioni che si contendono i numerosi premi in palio, e circa 1.000 le persone che avrebbero interagito con l’evento. 

Sport e sostenibilità 

Come già per il 2019, anche per quest’anno Paul Picot non fa mancare il supporto al Circolo Canottieri Aniene, sezione vela, nonostante la congiuntura sanitaria sfavorevole. Un sostegno che promuove l'attività sportiva e agonistica sui campi di regata più famosi d'Italia e l’adesione concreta alle iniziative di educazione ambientale e di rispetto per la natura.
 
Purtroppo il Coronavirus ha sconvolto i piani agonistici del 2020 che avrebbero visto, alla fine della stagione in occasione delle premiazioni, Paul Picot e il Circolo Canottieri Aniene mettere all'asta un esemplare dell’orologio Yachtman “logato” con i colori del Circolo, i cui proventi sarebbero stati destinati sempre al sostegno di iniziative ambientali.

Il nuovo Yachtman di Paul Picot

E, a proposito di Yachtman, l’orologio simbolo del legame tra Paul Picot e il mondo della vela è stato lanciato quest’anno nella versione Full Black. Mosso dal calibro automatico PP1700 ETA 2824/A con 38 ore di autonomia di carica 38h, l’orologio si distingue per la sua cassa in acciaio 316L da 43 mm con trattamento DLC. Lo stesso trattamento è presente sul bracciale, sempre in acciaio, mentre la lunetta unidirezionale è in zaffiro. Come ogni orologio marittimo che si rispetti, l’impermeabilità è di 20 atmosfere. Gli appassionati sperano di poterlo già indossare al mare quest’anno…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400