Swatch Group chiude un 2019 non facile

E sulle prospettive 2020 di Swatch Group, pur positive, pesa l’incognita Coronavirus

Davide Passoni
Swatch Group chiude un 2019 non facile

Swatch Group Headquarter

Swatch Group ha diffuso i dati di bilancio 2019, che hanno evidenziato un quadro in chiaroscuro, con diversi segni meno che sono probabilmente frutto delle condizioni di debolezza globale che hanno caratterizzato il mercato nei mesi scorsi, soprattutto nella zona di Hong Kong.
 
Il tutto in un quadro valutario difficile, dove la debolezza del dollaro, dell’euro e di altre valute rispetto al franco svizzero negli ultimi mesi ha pesato sul fatturato di Swatch Group in ragione di 76 milioni di franchi svizzeri, pari allo 0,9%.

Risultato operativo

Il risultato operativo è sceso a 1.023 milioni di franchi, con una flessione pari all’11.4% rispetto all’esercizio precedente. Il margine operativo è stato del 12,4%, contro il 13,6% dell’esercizio precedente. L’utile netto di Swatch Group ha raggiunto 748 milioni di franchi, -13,7% rispetto all’esercizio 2019, pari al 9,1% del fatturato netto (nell’esercizio precedente era stato il 10.2%).

Il cash flow

Nel 2019, il cash flow operativo al netto delle imposte ammontava a 1.224 milioni di franchi, del 30% superiore a quello dell’esercizio precedente. Il free cash flow è triplicato rispetto all’esercizio precedente e ammontava a 880 milioni di franchi. La posizione finanziaria netta a fine anno è stata pari a 1.348 milioni di franchi.

Il secondo semestre

L’evoluzione nel secondo semestre è stata positiva in tutte le regioni, con esclusione di Hong Kong SAR per le instabilità politiche che hanno caratterizzato la regione. Lì, la perdita di fatturato si è attestata a circa 200 milioni di franchi nel solo secondo semestre 2019. Le vendite nell’ambito della propria rete di distribuzione sono aumentate del 2% circa rispetto all’esercizio precedente, nonostante l’impatto negativo di Hong Kong SAR e una rete di distribuzione mondiale ridotta di circa 60 negozi.
 
Secondo quanto comunicato nella nota finanziaria, nell’insieme dei segmenti, nel 2019 Swatch Group ha investito complessivamente 459 milioni di franchi in attivi d’esercizio. Oltre a investimenti finalizzati all’ulteriore ottimizzazione e flessibilizzazione delle capacità produttive, ne sono stati effettuati altri nella rete di distribuzione propria e nel servizio alla clientela.

La proposta di dividendo

All’Assemblea generale del 14 maggio 2020, il Consiglio d’amministrazione di Swatch Group proporrà un dividendo invariato di 8 franchi per azione al portatore e di 1,60 per azione nominativa.

Le prospettive 2020

Nella nota finanziaria, Swatch Group ha sottolineato che per il 2020 prevede una solida crescita nelle valute locali in tutti i mercati, a eccezione di Hong Kong SAR, puntando molto sulle Olimpiadi estive di Tokyo, dove Omega sarà timekeeper ufficiale cin la possibilità di presentarsi in uno dei più grandi mercati del lusso del mondo. Purtroppo, però, le previsioni del Gruppo sono state diffuse quando ancora l’impatto del Coronavirus sulle economie mondiali non si era ancora dimostrato potente. Possibile che Swatch Group, alla luce dell’emergenza sanitaria mondiale, sarà costretto a rivedere le stime di crescita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag