Manovra, stretta su banche e assicurazioni

Redazione Web
Manovra, stretta su banche e assicurazioni

La relazione tecnica allegata alla manovra conferma le previsioni già indicate dal governo nel Draft Budgetary Plan (Dbp): la stretta su banche e assicurazioni consentirà allo stato di risparmiare, nel 2019, oltre 4,2 miliardi. In particolare, l'aumento degli acconti per le assicurazioni, che nel 2019 passa dal 59% all'85% assicurerà 832 milioni mentre dal comparto del credito proverranno oltre 3 miliardi. La rimodulazione delle Dta, cioè il differimento delle deduzioni sulla svalutazione dei crediti, porta a un recupero di gettito di 950 milioni. Quasi 1,2 miliardi arriveranno invece dalla dilazione in 10 anni della deducibilità delle perdite attese in sede di prima applicazione dei nuovi principi contabili Ifrs 9. Oltre 1,3 miliardi arriveranno poi dall'intervento sulla deducibilità in 11 anni (dal 2019 al 2029) delle quote di ammortamento del valore dell'avviamento e di altri beni immateriali che interessano per la "quasi totalità" operatori bancari e finanziari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag