GESTIRE L'IMPRESA

Non c’è pace tra gli appalti,
il codice continua a dividere

Redazione Web
Non c’è pace tra gli appalti, il codice continua a dividere

Dal 1994 ad oggi centinaia di revisioni non sono riuscite a dare un assetto definitivo al quadro normativo. Oggi siamo di nuovo al bivio: tutelare la legittimità procedurale o sbloccare gli appalti tout-court?

Speriamo sia la volta buona, per dare un assetto definitivo al Codice degli appalti. Un po’ perché dalla prima approvazione di quel Codice sono trascorsi oltre 24 anni, e ormai il mondo ci ride dietro; ma soprattutto perché le aziende italiane sono ridotte allo stremo delle forze. Lo stallo, come spesso accade in questo Paese, è tutto politico e dura da tempo. Il nuovo ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, ha convocato a giugno scorso un primo tavolo...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400