GESTIRE L'IMPRESA

Se lo stato pagatore soffoca (e perseguita) i suoi fornitori

Riccardo Venturi
Se lo stato pagatore soffoca (e perseguita) i suoi fornitori

La vicenda di Sergio Bramini ha fatto riemergere una realtà dissimulata: gli enti pubblici violano qualunque regola Ue e continuano a onorare i loro debiti commerciali in media con 104 giorni di ritardo

Venticinquemila imprese costrette a chiudere tra il 2009 e il 2016 per colpa dei ritardi dello Stato nei pagamenti. È la sconcertante stima di Banca Ifis e Confederazione Cifa, che al di là dell’esattezza della cifra indica chiaramente come il caso di Sergio Bramini, l’imprenditore fallito e sfrattato insieme a figli e nipoti nonostante vantasse oltre 4milioni di credito nei confronti della PA, non sia che la metaforica punta di un iceberg. Bramini è stato nominato consulente dal neo ministro...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400